Finestre nuove con la detrazione fiscale al 50%

Vuoi avere delle finestre nuove ed usufruire della detrazione fiscale al 50% ma non sai come fare? Continua a leggere e non avrai più dubbi.

Sei in procinto di sostituire i tuoi infissi e hai sentito parlare della detrazione fiscale?

In questo mio articolo troverai tutte le risposte alle tue domande sulla detrazione infissi 2020.

Scoprirai il significato della detrazione fiscale, la procedura e gli adempimenti per usufruirne; ti parlerò approfonditamente del bonus infissi 2020 e ti spiegherò quali sono i documenti da compilare e inviare all’ENEA.

Finestre nuove con la detrazione fiscale: cosa significa

Voglio darti il significato di detrazione fiscale innanzitutto:

“E’ l’importo che il contribuente può sottrarre dall’imposta lorda (ossia il totale delle tasse sui redditi di cui si è debitori verso lo Stato)“.

Detta in parole semplici, è la cifra che lo Stato Italiano ti sconta dalle tasse che devi pagare.

Se vuoi sostituire gli infissi, devi sapere che esiste una tipologia di detrazione fiscale particolare, che è chiamata Bonus per il Risparmio Energetico ed è pari al 50% del costo sostenuto, e il cui importo viene rimborsato in 10 anni.

Per farti capire meglio come funziona la detrazione fiscale 2020, ho inserito qui sotto un piccolo esempio.

“La signora Maria è stanca di sentir vibrare i vetri delle sue vecchie finestre ogni volta transiti un camion sulla strada.

Si rivolge a noi di Perini Finestre per una consulenza: valutando la soluzione migliore, la cifra finale per non avere più la  <<Transpolesana nel salotto>> è di 10.000 euro.

Firmato il contratto ed effettuato il pagamento, la signora Maria potrà accedere alla detrazione fiscale del 50% della cifra pattuita, ossia 5.000 euro che le verranno restituiti in 10 anni da parte del Fisco, in 10 rate da 500 euro l’una.

Finestre nuove con la detrazione fiscale: come procedere

Ora che hai capito cos’è la detrazione fiscale e come funziona, è giunto il momento di parlarti un po’ della procedura da eseguire per poterne usufruire.

Per aver diritto alla detrazione fiscale infissi, infatti, è necessario compiere le seguenti operazioni:

  1. Effettuare il pagamento
  2. Inviare le pratiche all’ENEA

Finestre nuove con la detrazione fiscale: come effettuare il pagamento

È indispensabile che i pagamenti siano effettuati con bonifico bancario o postale di tipo speciale, da cui risulti:

  • la causale del versamento (legge 296/06 e successive modifiche, risparmio energetico);
  • il codice fiscale di chi vuole usufruire della detrazione;
  • il codice fiscale o numero di partita Iva della ditta venditrice

Finestre nuove con la detrazione fiscale: come inviare le pratiche all’ENEA

Successivamente (entro 90 giorni dal termine dell’installazione delle tue nuove finestre), dovrai predisporre telematicamente la pratica ENEA.

Qui sotto ti spiego come fare:

  1. Collegati al sito Bonus Casa 2019
  2. Iscriviti creando username e password.
  3. Inserisci tutti i dati richiesti (i dati anagrafici, alcuni riguardanti l’appartamento, il palazzo, ecc).
  4. Inserisci i valori richiesti che ti verranno comunicati dall’azienda al momento del contratto, ossia: il prezzo degli infissi comprensivo di IVA e i valori di trasmittanza termica sia delle vecchie finestre che delle nuove.

Se non sei particolarmente avvezzo alla tecnologia come la signora Maria, non c’è nessun problema: penseremo noi di Perini Finestre a presentare la tua domanda agli uffici ENEA e fornirti tutta la documentazione necessaria da fornire al tuo commercialista per la Dichiarazione dei Redditi. 

Finestre nuove con la detrazione fiscale: perché conviene

Hai capito tutto l’iter burocratico per poter usufruire della detrazione fiscale al 50% nell’acquisto dei tuoi nuovi serramenti.

Voglio darti delle motivazioni in più per sostituire le tue vecchie finestre:

  • Installare dei nuovi infissi significa migliorare notevolmente la qualità della vita in casa per te e per i tuoi cari.
  • Se in 10 anni la metà della spesa che hai sostenuto ti viene rimborsata dal Fisco, tieni presente che il risparmio energetico che otterrai (bollette meno care) si tradurrà in più soldi che rimarranno nelle tue tasche. Le tue nuove finestre saranno un vero e proprio investimento.

Ma ritorniamo un momento dalla signora Maria.

Ti ho detto che ipoteticamente ha firmato un contratto con noi del valore di 10.000 euro per sostituire le sue vecchie finestre. Di questi, 5.000 le verranno rimborsati dal Fisco in 10 rate annuali da 500 euro.

Se questi nuovi serramenti più performanti le garantiscono un risparmio energetico di circa 500 euro l’anno, vuol dire che alla fine dei 10 anni Maria avrà avuto un ritorno economico così alto da non aver pagato praticamente nulla per il suo investimento!

In conclusione, ti posso dire che sostituire le tue vecchie finestre è un vero e proprio investimento che si traduce in un miglioramento notevole per la qualità della tua vita e di quella dei tuoi cari.

Approfittare degli sgravi fiscali che lo Stato ti fornisce, rappresenta un’occasione da non lasciarti scappare!

Daniele Perini

Ciao sono Daniele ed assieme a mio fratello Ivan, mi occupo della parte progettuale ed esecutiva di Perini Finestre.
Fin da piccolo, sono stato abituato a sentire il profumo del legno nel laboratorio di mio padre Giorgio. Grazie alla sue abilità artigianali, ho imparato il suo mestiere, coniugandolo al nostro Sistema di Lavoro: Consulenza, Progettazione, Posa.
Questo Blog l’ho creato appositamente per te che stai muovendo i primi passi nel mondo delle Finestre, dandoti preziose informazioni e la giusta soluzione alle tue esigenze

Lascia un commento