Finestre nuove: cosa devi pretendere

Quando acquisterai le tue nuove finestre, dovrai prendere in considerazione diversi aspetti fondamentali

In questo articolo voglio darti alcune “dritte” per ottenere il massimo dai tuoi nuovi serramenti.

Indipendentemente dal modello o dal materiale che verrà utilizzato, la tua finestra dovrà possedere determinati requisiti per garantire nel tempo le sue prestazioni per quanto riguarda l’isolamento domestico dagli agenti esterni.

Ma se a questi requisiti non aggiungerai una posa corretta, tutti i tuoi sforzi economici saranno vani.

I serramenti che trovi sul mercato, essi siano venduti da me o piuttosto che da un altro rivenditore, possiedono nella stragrande maggioranza il marchio CE (sperando non ti vengano venduti dall’idraulico o dal fabbro che si improvvisa serramentista!) e sono provvisti di una Certificazione che accompagna il prodotto e ne descrive le qualità prestazionali.

Cosa indicano il marchio CE e la Certificazione?

La marcatura CE indica che la finestra è conforme ai requisiti essenziali previsti dalle direttive Europee in materia di sicurezza e salubrità, a tutela del consumatore.

Il serramentista che immette sul mercato un infisso, privo di marchio e di documentazione CE, rischia pesanti sanzioni amministrative e/o penali.

È inutile dire quanto sia fondamentale questa certificazione, prima di valutare qualsiasi altro elemento.

Cosa dovrà consegnarti il serramentista

Il professionista a cui affiderai il compito nella sostituzione delle tue vecchie finestre, dovrà consegnarti una specifica documentazione che qui ti elenco.

Dichiarazione di Prestazione
• Dichiarazione di Conformità Energetica
• Dichiarazione di Sostanze Pericolose
• Manuale di Uso e Manutenzione
• Garanzia e Etichetta CE

Ti servirà per richiedere la detrazione fiscale del 50% proposta dallo Stato per tutti quegli interventi (compresa la sostituzione dei tuoi vecchi infissi) atti a migliorare le prestazioni energetiche della tua casa e diminuirne i consumi.

Oggi tutte le finestre sono accompagnate da una garanzia che certifica la qualità del prodotto e definisce le caratteristiche costruttive, oltre che le indicazioni di utilizzo. Per Legge, è prevista una garanzia di due anni.

Quali requisiti prestazionali dovrai prendere in considerazione

I requisiti prestazionali delle tue nuove finestre, sono fondamentali per capire se stai effettuando un acquisto consapevole.

Sono 4 e te li voglio elencare:

  1. TENUTA ALLE INTEMPERIE (aria, acqua, vento…)
  2. ISOLAMENTO TERMICO
  3. ISOLAMENTO ACUSTICO
  4. SICUREZZA

1- TENUTA ALLE INTEMPERIE

Qualsiasi soluzione noi ti consiglieremo per le tue finestre, queste dovranno proteggere la tua casa dagli agenti atmosferici esterni (vento, pioggia, neve, grandine, ecc).

Per garantire determinate prestazioni, un buon serramento deve essere certificato secondo i seguenti parametri:

  • Isolamento e tenuta all’aria: prova che misura la capacità di una finestra di eliminare gli spifferi anche in presenza di forte vento;
  • tenuta all’acqua: prova che verifica la capacità di un serramento di impedire le infiltrazioni di acqua;
  • resistenza alle sollecitazioni del vento: prova tecnica eseguita per misurare la capacità di una finestra di resistere a violenti e improvvisi colpi di vento, che possono deformare la struttura o strappare i punti di chiusura. Questo può causare accidentali aperture, pericolose per le persone che si trovano in prossimità.

2- ISOLAMENTO TERMICO

L’isolamento termico è essenziale per contenere le spese di riscaldamento e di condizionamento, oltre che per proteggere l’ambiente interno da tutti gli agenti inquinanti.

In merito al risparmio energetico, oggi il mercato offre una vasta gamma di serramenti dalle elevate prestazioni. Qualsiasi materiale tu sceglierai per le tue nuove finestre, ti consiglio di non scendere al di sotto di tali requisiti minimi:

• lo spessore della finestra: almeno da 68 mm;
• il numero delle guarnizioni: almeno due;
la canalina o distanziale del vetro: in materiale plastico;
la tipologia di vetro: basso emissivo.

La legge stabilisce anche i requisiti minimi per l’isolamento termico dei serramenti, che varia a seconda delle zone d’Italia e delle diverse fasce climatiche. Questi aspetti sono importanti per accedere anche alle detrazioni fiscali del 50% in caso di sostituzione delle vecchie finestre. Più basso è il coefficiente di trasmittanza, migliori sono le prestazioni del serramento.

3-ISOLAMENTO ACUSTICO

Se abiti in grandi città o vicino a stazioni ferroviarie, aeroporti o contesti rumorosi e trafficati, la scelta di una finestra ad alto potere fonoisolante è fondamentale.

Oggi si parla tanto di inquinamento acustico: il benessere abitativo dipende anche dalle prestazioni che in tal senso riescono a garantire i serramenti.

Lo sapevi che i rumori a bassa o alta frequenza possono essere causa di frequenti mal di testa e stanchezza?

L’installazione di un buon infisso può influire per l’80% sull’isolamento acustico e può aiutarti davvero a vivere meglio.

Le prestazioni acustiche delle finestre dipendono da vari fattori, come lo spessore dell’alloggio vetrocamera, tipologia del vetro e qualità delle guarnizioni.

Noi di Perini Finestre troveremo la Soluzione adatta alle tue esigenze.

4-SICUREZZA

Circa il 90% dei furti nelle abitazioni avviene tramite lo scassinamento di una finestra, grazie all’utilizzo di piccoli arnesi come cacciaviti, pinze, ecc.

La sicurezza è quindi un tema fondamentale da tenere in forte considerazione, soprattutto
nel luogo dove trascorri gran parte della giornata assieme ai tuoi cari.

Cosa valutare con attenzione? Prima di tutto se le finestre sono dotate di ferramenta antieffrazione.

Questo deve essere attestato da appositi certificati che l’azienda produttrice può rilasciare.

In caso di installazione dei serramenti in case al mare o in luoghi soggetti spesso alla furia delle intemperie (Alta montagna) invece, conviene sempre utilizzare ferramenta con appositi trattamenti per preservare gli accessori dalla corrosione salina e dalla ruggine.

In conclusione

Ti ho dato delle nozioni tecniche e regolamentari per capire se chi ti fornirà le tue finestre è un vero professionista o un venditore improvvisato che vedrà in te il pollo da spennare.

Ma le certificazioni ed i manuali non sono le uniche cose di cui ti dovrai preoccupare. Se il fornitore che hai contattato ti proporrà i suoi prodotti ed un preventivo senza prima aver visto la tua situazione, scappa a gambe levate!

Noi di Perini Finestre ti forniremo la Soluzione adatta alle tue problematiche SOLO dopo una nostra consulenza direttamente a casa tua.

Perini Daniele

Daniele Perini

Ciao sono Daniele ed assieme a mio fratello Ivan, mi occupo della parte progettuale ed esecutiva di Perini Finestre.
Fin da piccolo, sono stato abituato a sentire il profumo del legno nel laboratorio di mio padre Giorgio. Grazie alla sue abilità artigianali, ho imparato il suo mestiere, coniugandolo al nostro Sistema di Lavoro: Consulenza, Progettazione, Posa.
Questo Blog l’ho creato appositamente per te che stai muovendo i primi passi nel mondo delle Finestre, dandoti preziose informazioni e la giusta soluzione alle tue esigenze

Lascia un commento